• 0

    Il carrello è vuoto.

    Continua lo shopping

Pinza Veneziana

  • Dec 16, 2022

Le ricette della Pinza variano da famiglia a famiglia.

La Cesarina Giulia di Venezia ci racconta come è sempre stata fatta a casa sua con la ricetta della nonna.


Ci sono tantissime varianti, con il lievito oppure senza, con il pane vecchio, il latte e le uova, con i semi di anice o quelli di finocchio, con i pinoli o con le mele.

Questa variabilità è dovuta al fatto che questo dolce si faceva unendo alla base polenta quel poco di ingredienti “preziosi “ disponibili in casa. Come ho scritto prima : polenta Impreziosita con frutta secca.

Tutte le ricette hanno comunque in comune la farina di polenta e il fatto che hanno una lunga cottura, che vengono sfornate e lasciate raffreddare per essere mangiate il giorno dopo. Anche la teglia è sempre rettangolare o quadrata e la Pinza è sempre tagliata a quadrati .


INGREDIENTI

ricetta per una teglia 20x20 imburrata e cosparsa di pane grattugiato
  • 150 gr Farina Mais
  • 150 gr farina 0
  • 100 gr zucchero
  •  650 gr acqua
  •  4 gr sale grosso
  • 160 gr fichi secchi
  • 70 gr uvetta sultanina
  • 5 gr semi di finocchio
  •  50 gr grappa o marsala

 

 

PROCEDIMENTO

Mettere in ammollo l'uvetta un paio di ore prima affinché si ammorbidisca e assorba l'aroma dell grappa o del Marsala. Se si preferisce un'aroma più dolce usare il Marsala, altrimenti per un gusto più secco usare la grappa (si può anche fare metà e metà)

Preparare tutti gli ingredienti pesati e tagliare i fichi secchi a cubetti o a listarelle, questo perché nel momento in cui andremo ad utilizzarli nella ricetta non ci sarà il tempo di poter attendere la preparazione degli stessi. Per evitare che i fichi si appiccichino tra di loro quando li tagliate potete leggermente infarinarli.

Imburrare la teglia e cospargerla di pane grattugiato

Mescolare tra di loro le due farine e lo zucchero in una ciotola

Accendere il fuoco e portare l'acqua un attimo prima del bollore, aggiungere il
sale grosso, aspettare che si sciolga, abbassare leggermente la fiamma e mescolando con una frusta inserire lentamente le farine e lo zucchero. Per evitare la formazione di grumi si può aggiungere un goccio d'olio nell acqua.

Quando il composto sarà uniforme e ben amalgamato, alzare la fiamma leggermente e continuando a mescolare aggiungere le uvette con il loro liquido, poi i fichi infarinati, che prima avete tagliato a listarelle, infine i semi di finocchio.

La consistenza sarà quella di una polenta morbida, ma non troppo, e a questo punto la trasferirete in una teglia in alluminio (per una resa migliore) oppure in ceramica o vetro, che avrete precedentemente imburrato e cosparso di pane grattugiato.

Cottura in forno a 180 gradi per circa un’ora.

La Cesarina consiglia:
Per decorare usare l'anice stellato da inserire prima della cottura, dopo aver distribuito la polenta nella teglia, prima di infornare e per dare un tocco in più, aggiungete una spolverata di zucchero di canna.

 

Post recenti

Recent Post
Jan 13, 2023

Che buona la ...

Recent Post
Dec 28, 2022

Tortellini in...

Recent Post
Dec 16, 2022

Lo sfincione ...

Recent Post
Dec 16, 2022

Pinza Veneziana

Recent Post
Dec 16, 2022

Insalata di C...